A.V.C.P. Autorità di Vigilanza su Contratti Pubblici di lavoro.

La legge 6 novembre 2012, n. 190, recante “disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” ha innovato la disciplina dei reati dei pubblici ufficiali nei confronti della pubblica amministrazione ed impone delle scadenze molto importanti per il prossimo 31 gennaio 2014 relativamente a delle comunicazioni telematiche all’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (AVCP).

La nuova normativa riconosce nella trasparenza della P.A. un elemento fondamentale per combattere la corruzione e l’illegalità.

In particolare l’art. 1, comma 16, lettera b) dispone che le pubbliche amministrazioni assicurino livelli essenziali di trasparenza con riferimento ai procedimenti di scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi. Le stazioni appaltanti hanno quindi l’obbligo di mettere a disposizione di AVCP, in specifico formato XML.

Il file per la verifica AVCP è disponibile al seguente indirizzo:
http://www.istvas.it/avcp/datil190.xml